Sposarsi a Natale

Nel mese di dicembre ci si sposa solitamente la mattina per godere appieno della luce naturale, per poi proseguire i festeggiamenti nel tardo pomeriggio. La sera, che si affretta a venire,  le luci delle candele o di qualche elegante filo di luminarie contribuiranno a  rendere l'atmosfera più intima e accogliente. Nella tavolozza dei colori scelti per l’allestimento, può essere utilizzato l’intramontabile rosso accostato al bianco, oppure, si può optare per un elegantissimo  total white con elementi di cristallo. In questo caso l'illuminazione soffusa delle candele è determinate per conferire all'evento la magia desiderata. Si possono utilizzare anche gli elementi decorativi tipici di queste feste come le sfere, le stelle di natale, ecc. e, un piccolo abete, ad esempio, potrebbe diventare un elegante tableau de mariage. Se la sala dove si svolge il ricevimento, ospitasse anche  un grande camminetto acceso,  questo potrebbe diventare  punto di riunione per gli invitati  allestendo intorno l'aperitivo o il taglio della torta.  Il menu potra essere scelto tra i tipici piatti della tradizione natalizia e, un altro interessante protagonista potrebbe diventare il cioccolato bianco o nero a seconda delle scelte cromatiche.  Anche gli abiti degli sposi dovranno “sposare” il leitmotiv della serata: l’abito di lei potrebbe essere bianco candido come la neve, meglio se in raso con cappotto in cashmere e rifiniture in pelliccia, il bouquet potrà invece essere composto da anemoni e decorazioni ghiaccio.  Lo sposo potrebbe invece scegliere un tight in pregiata lana sottile e un cappotto in cashmere.