Matrimonio con gli amici cani

Una delle ultime tendenze tra gli sposi amanti degli animali è quella di avere al proprio fianco in un giorno così importante anche l’amico a quattro zampe.
Il fenomeno ha iniziato a diffondersi in Italia dal 2010, mentre,  nei paesi Anglosassoni era già da tempo una consuetudine. L’idea parte dal presupposto che un cane ha un posto talmente importante all’interno di una famiglia che molte coppie desiderano renderlo partecipe del giorno più bello. Si dice che il cane sia il miglior amico dell’uomo; come si può non invitare al proprio matrimonio il nostro migliore amico? E il cane non solo diventa l’ospite d’onore, ma in alcuni casi viene insignito del ruolo di paggetto e può essere addirittura incaricato a portare le Fedi all’altare. Sono molti i parroci che accettano la presenza di Fido in Chiesa senza troppe resistenze, a patto naturalmente che quest’ultimo rimanga seduto e in silenzio nelle ultime file. Anche in Municipio e nelle varie location per matrimoni è quasi sempre possibile portare il nostro amico a quattro zampe.
Gli sposi che per il loro matrimonio desiderano averlo accanto, devono innanzitutto capire se il proprio cane sia educato a stare in mezzo a tanta gente. Non sarebbe certo l’invitato ideale se disturbasse in ogni momento i nostri amici e parenti; in fondo, bisogna ricordare che non tutti amano gli animali e che qualcuno potrebbe essere infastidito da una presenza un po’ troppo “vivace”. Proprio per questo è nata da qualche anno la figura del Wedding Dog Sitter, una persona che si prenderà cura di Fido durante la cerimonia e il ricevimento. Questa figura, starà tutto il giorno accanto al nostro amico, preoccupandosi di farlo mangiare, bere, correre e fare i suoi bisogni. Ma non solo. Il Wedding Dog Sitter si occuperà anche della toelettatura e di un eventuale percorso educativo del cane precedente le nozze. In questo modo gli sposi non si dovranno preoccupare di niente, e potranno godersi quel giorno in tutta serenità. 
Come invitato speciale, il nostro amico, sarà certamente immortalato dal fotografo insieme agli sposi e l’album dei ricordi sarà più speciale e divertente.
I padroncini possono scegliere di abbellire il proprio cane con un accessorio prezioso e simpatico, come ad esempio un collare di strass o un bel papillon. L’importante è non dimenticare mai che il nostro amico ha una sua dignità e che vestirlo in modo eccessivo e ridicolo potrebbe metterlo a disagio.
Inoltre è importante ricordare che non sempre i nostri amici a quattro zampe possono essere contenti di stare in mezzo a tanta gente, o di stare sotto il sole per troppo tempo in una giornata caldissima. Se il nostro cane è già un po’ vecchio e fatica a stare in piedi o se la giornata troppo calda rischia di farlo soffrire, la scelta migliore sarebbe quella di affidarlo per quel giorno a una persona fidata o ad una struttura dedicata all’accoglienza dei nostri piccoli amici.
In ogni caso, quando gli sposi decidono di far partecipare il proprio cane a un evento così importante come il loro matrimonio, è perché egli è parte indissolubile della propria vita e, essendo simbolo per eccellenza di fedeltà e devozione, l’amico a quattro zampe potrà dare ancora più significato e importanza al giorno più bello.