Floral wedding trends

Allestimenti floreali tra tradizione e innovazione

Tra i punti di forza dei trend per i matrimoni della prossima stagione uno spazio importante è sicuramente occupato dagli allestimenti floreali: sia le sfarzose ambientazioni d’ispirazione barocca che le atmosfere bohemien del boho chic infatti prevedono un uso mirato e sapiente delle decorazioni floreali, poste alla base della caratterizzazione della cerimonia e del ricevimento di nozze.

Il 2019 ha visto da parte dei flower designer  un ampio uso dell’anging floral, che consiste nella realizzazione di importanti scenografie realizzate con l’uso di fiori e piante sospese di forte impatto visivo.

Questo tipo di decorazione floreale, spesso impreziosita con luci, nastri e pietre colorate, può essere utilizzata ad esempio in sostituzione dei classici centrotavola, offrendo il vantaggio di poter realizzare allestimenti più ariosi senza rinunciare alla cura per il dettaglio raffinato.

 

I tavoli finemente apparecchiati di una sfarzosa location possono così essere abbelliti con lampadari da cui pendono decorazioni floreali abbinate a cristalli e calde luci.

Per un ricevimento all’aperto l’anging floral può declinarsi in tante sfaccettature, dai delicati rami fioriti che pendono dagli alberi di un angolo verde pensato come zona relax per gli ospiti, ai fiori appesi ad un gazebo per un romantico angolo d’ombra o come cornice per il momento della cerimonia.

Grazia Mele photo

L’utilizzo dei fiori nell’ambito di un ricevimento di nozze può invece assumere connotazioni particolarmente originali e inconsuete grazie alla realizzazione di un flower bar, secondo un trend nato oltreoceano che sta prendendo piede anche in Italia e che si basa sullo stesso concetto della rivisitazione della classica confettata.

Il flower bar consiste infatti in un piccolo angolo colorato fatto di fiori profumati, nastri, vasetti, pizzi e altri tessuti colorati e dedicato alla realizzazione di decorazioni floreali estemporanee come bracciali, coroncine, piccoli bouquet e altri accessori da donare agli invitati.

Questo spazio fiorito però potrebbe essere riservato anche alla realizzazione di sacchetti porta confetti, wedding bag originali o bomboniere personalizzate, costituendo così un particolare spunto interattivo che rende il ricevimento originale e divertente.

AV Studio photo

Per la sua realizzazione si può prevedere la presenza di un fiorista professionista che confezioni su richiesta le creazioni floreali ai presenti oppure optare per creare uno spazio in cui siano gli invitati stessi a realizzare personalmente quello che potrebbe diventare il ricordo originale di un giorno speciale.

Un’altra tendenza, anch’essa di origine americana e ormai sempre più presente in Italia, è quella dei paper flowers, declinazione della nota paper art, pensata soprattutto per decorazioni scenografiche in occasione di eventi importanti.

I fiori di carta possono essere utilizzati per la realizzazione sia di piccoli dettagli che dell’intero allestimento della cerimonia, affiancati ai fiori freschi o in loro sostituzione.

Si può pensare ad un grande pannello interamente realizzato con i fiori di carta che richiamino lo stile ed i colori dominanti prescelti e che può essere usato per incorniciare il momento della celebrazione della cerimonia all’aperto oppure per arricchire un angolo particolare della location scelta per il ricevimento, come ad esempio quello dedicato al taglio della torta, alla confettata o al photobooth.

In carta potrebbero essere realizzate sia la boutonnière dello sposo, dei testimoni e dei familiari che il corsage da polso delle damigelle, sostituibile in alternativa con un originale paper flower di grandi dimensioni.

Fiori di carta possono essere utilizzati per decorare sedie e tavoli, per creare segnaposto e bomboniere, per realizzare il tableau de mariage, decorare l’auto degli sposi e il tavolo della wedding cake o per creare un romantico percorso fiorito che accompagni la sposa all’altare

AV Studio photo

Un’idea originale potrebbe essere quella di utilizzare fiori in carta, magari colorati e oversize, come veri e propri props nel servizio fotografico matrimoniale o anche per l’engagement session, dando così un tocco vivace e leggero ai ricordi delle nozze.

Naturalmente il paper flower può diventare una valida alternativa per completare il look della sposa. L’acconciatura ad esempio può essere impreziosita dall’inserimento di piccoli fiori oppure con una delicata coroncina che incornici delicatamente il volto.

Infine il paper flower può essere utilizzato per l’ideazione dell’immancabile bouquet, realizzato interamente con fiori in carta o in associazione a quelli freschi, per un risultato comunque informale e sicuramente giovane e alternativo.

 

Flower designer: Frores Giuseppe Flore

Photo: Giuseppe Flore, Grazia Mele, AV Studio

Cover photo: Grazia Mele