Festa di matrimonio

Il problema principale che si pongono la maggior parte degli sposi è quello di voler accontentare tutti gli invitati che parteciperanno al loro ricevimento. Il desiderio di molte giovani coppie è quello di organizzare una grande festa molto informale con gli amici all'insegna del ballo e del divertimento. Ma, immediatamente, l'entusiasmo tende a smorzarsi, quando si pensa agli ospiti non più giovanissimi che sono abituati al rituale banchetto nuziale e che si sentirebbero esclusi da  un  evento rivolto ai soli giovani. La soluzione del compromesso è senz'altro  quella  più   immediata con parte del servizio al tavolo e l'altro a buffet. Oppure, si può decidere di diversificare l'evento in due tempi distinti che prevedono il  pranzo  tradizionale per i parenti più stretti e, di sera, un rinfresco organizzato per gli  amici più scatenati. In questo caso la cerimonia dovrà svolgersi di mattina. Gli sposi così avranno modo di fare le cose con calma avendo il tempo di godersi entrambe le situazioni. Se preferiscono, potranno anche cambiarsi d'abito.
Per l'organizzazione della festa gli sposi possono veramente sbizzarrirsi lasciando tutte le formalità al pranzo della mattina. Come prima cosa bisogna trovare un locale adatto alla situazione che riesca a contenere il numero delle persone previste e lo spazio per ballare. E' bene  verificare che la musica possa continuare fino a tarda notte per evitare che  venga interrotta proprio sul più bello.
Sarà previsto un rinfresco e lo spazio per la torta. Uno o più barman gestiranno l'open bar che a richiesta prepareranno vari tipi di cocKtail.
L'illuminazione dovrà essere ben studiata e gli allestimenti non dovranno essere trascurati. La musica sarà la vera protagonista della serata, l'unica veramente in grado di farela differenza.
A conclusione, uno scoppiettante spettacolo pirotecnico lascerà tutti col naso all'insù.