Wedding planner Paola Repetto Consoli: Segreti di stile

Lei  è una delle prime  wedding planner affermatasi in  Sardegna, come è nata questa professione?
La mia famiglia si è sempre occupata a Roma di matrimoni e quando ho scelto di trasferirmi in  Sardegna, ho  messo in valigia anche quella passione che mi era stata tramandata dai miei genitori. E,  dodici anni fa, a Cagliari, ho iniziato col  realizzare  bomboniere. Nel corso degli anni, ho voluto approfondire le mie competenze  per poter offrire agli sposi  ulteriori servizi. Tra questi,  gli  allestimenti che sono diventati una parte fondamentale del mio lavoro.  Così,  ho studiato e appreso  le più innovative tecniche floreali per proporre agli sposi nuovi modi di concepire gli allestimenti. Essendo tra le prime wedding planner in Sardegna,  non è stato facile all’inizio far capire il valore del mio lavoro  ma poi,   una volta guadagnata la fiducia degli sposi,  i miei sforzi sono stati ricompensati.
Che servizi offre una wedding planner?
I servizi possono essere diversi e variano in base alle richieste della coppia. Si può  offrire una prestazione  completa che include la ricerca di fornitori come  location,  catering, musica, foto;  le realizzazioni personalizzate di bomboniere, partecipazioni,  allestimenti, tableau de mariage (che nel mio caso realizzo personalmente abbattendo i costi di mediazione),   la regia durante la cerimonia e il ricevimento o si può limitare a soltanto uno d essi.  A volte, invece,  ci si può affidare anche solo per una consulenza professionale che lascia la parte organizzativa agli sposi.
A ottobre,  organizzerà un corso  per aspiranti  Wedding Planner.  Come mai questa scelta?
Principalmente l’obiettivo è anche quello di fare un po’ di chiarezza su questa figura. Molte persone pensano che essere un’organizzatrice di matrimoni  si riduca nella capacità di “saper fare un fiocco” ma il percorso è meno semplice di quanto si possa immaginare.  Infatti, attraverso un  approccio pratico e teorico, metterò le corsiste nelle condizioni di capire da sole se hanno l’ attitudine a  svolgere questa professione o meno.  Il corso avrà un’ impronta multidisciplinare e verranno trattati temi come: la comunicazione,  il marketing, la creazione del business plan, mentre, le altre ore  verranno dedicate a un  laboratorio creativo. In questo modo avrò modo di offrire una visione d’insieme della professione che potrà essere successivamente approfondita con dei corsi di specializzazione.
Come nasce un matrimonio firmato Paola Repetto Consoli?
Tutto ha inizio con un colloquio. Gli sposi sono la prima fonte di ispirazione e la loro storia, mi suggerisce quale sarà il tema e lo stile da seguire per il loro matrimonio. Una volta entrata in empatia con la coppia, si valuta insieme la chiesa e la location più adatta alla situazione e da lì si individuano le linee guida per gli allestimenti. Oltre agli sposi, il  contesto in cui si svolgerà il matrimonio è determinante per lo studio di un progetto.  Attraverso l’immagine grafica,   anticipo agli sposi, in maniera dettagliata,  la scenografia del loro evento. E’ importante precisare che,  ogni elemento: abito, fiori, bomboniere, mise en place, ecc ., viene studiato nel suo insieme per raggiungere un risultato di armonia  cromatica e stilistica che è poi quello che ci dà la Bellezza. Il matrimonio deve rimanere impresso nella memoria non solo degli sposi ma anche dei loro ospiti. E’ questo l’impegno che  prendo con tutte le coppie che scelgono di affidarsi a me. 
Paola Repetto Consoli
Via xx settembre, 61 tel 070/ 654303
http://www.paolarepettoconsoli.it