Torta

Nel matrimonio cristiano la torta nuziale è simbolo sacrale della festa e il gesto del taglio sancisce il momento di condivisione, mentre, nell’antica Roma il dolce veniva regalato alla donna come segno di augurio e fertilità.

La tradizione vuole che il primo taglio venga iniziato dallo sposo (con la mano della sposa posata sulla sua) e terminato dalla sposa che servirà la prima fetta al neo-sposo, poi alla suocera e alla mamma, al suocero al padre e ai testimoni. Saranno poi i camerieri a servire gli altri invitati.

Le forme utilizzate dai pasticceri sono variegate l’importante è personalizzarla e che rispecchi il più possibile lo stile degli sposi e dell’evento; essa dovrà essere creata con ingredienti di primissima qualità.

Torta a piani: è quella più suggestiva e la si può proporre a tre o cinque piani, oppure una fatta di sette torte sovrapposte e disposte separatamente tra loro in modo progressivo.
Torta a piramide: tipicamente anglosassone, caratterizzata da una serie di cubi o cilindri disposti a piramide e decorati con festoni di nastri, fiori e foglie dall’effetto classico rinascimentale.
Torta a cappelliera: tipicamente italiana si sviluppa su tre piani, sorge su una base rotonda e ha un diametro di circa un metro e mezzo.
Torta monopiano: può essere quadrata o tonda e personalizzate con le iniziali degli sposi, a forma di cuore oppure decorate con fiori, tulle.
Tortine monoporzione: piccole torte monoporzione perfettamente identiche a quelle ufficiali per ciascun ospite intervenuto alla festa e possono essere disposte su dei piani circolari di cristallo o in plexiglass di dimensioni differenti.

La regina della festa viene incoronata dalle classiche figurine degli sposi o, al loro posto, un piccolo bouquet di fiori freschi o le fedi riprodotte in zucchero glassato. Un’altra alternativa può essere quella di scrivere il nome degli sposi. magari accompagnati dalla scritta “per sempre”.
Un antica tradizione vuole che nella torta sia inserito un anello e, l’invitato che la troverà, potrà godere di grande fortuna per tutto l’anno.
Un’altra è quella di inviare un pezzo della torta nuziale agli invitati non presenti al matrimonio viene dalla voglia di condividere la fortuna che la torta porta.

 


 

Lascia un commento

Enter Captcha Here : *

Reload Image