Pillole di bellezza: Alla base di tutto: il fondotinta

Come per un pittore che dipinge su una tela omogeneamente bianca, il viso deve essere altrettanto omogeneo. La base per il make-up è il primo e più importante step per il trucco da sposa , ma come si stende il fondotinta (l’elemento fondamentale per la base trucco)?

Si parte dagli strumenti:
In linea di massima, il fondotinta va steso preferibilmente con una spugnetta, naturale (spugna di mare) o sintetica (in lattice schiumato, in nitrile o gommapiuma) per impedire che il sebo dei polpastrelli si mescoli al prodotto, alterandone la composizione chimica e la consistenza.
Le spugne naturali con un aspetto disomogeneo, un colore giallastro e una consistenza molto dura quando asciutte hanno bisogno di essere inumidite: sono più adatte perciò all’applicazione di prodotti idrosolubili.
Le spugne sintetiche sono adatte alla stesura di qualsiasi tipo di fondotinta anche se le migliori sono quelle di lattice schiumato (o nitrile) per la loro somiglianza, per consistenza e ruvidità, all’epidermide umana. Le spugnette in gommapiuma sono, invece, più adatte alla stesura di fondotinta in stick molto grassi e coprenti.
Preferibilmente le spugnette dovrebbero essere triangolari: è grazie alla forma triangolare che si riesce a stendere meglio il prodotto anche nei punti più “difficili” del volto.
Metodo dapplicazione:
solitamente si parte dal centro del viso, concentrando il prodotto su guance e zona mediana della fronte, sfumandolo poi verso i contorni.
Un leggerissimo strato di fondotinta va applicato anche sulle palpebre e sui contorni delle labbra con lo scopo di preparare la giusta base a ombretto e rossetto che aderiranno perfettamente. Particolare attenzione bisogna dedicarla all’attaccatura dei capelli, agli angoli della zona inferiore del naso e allo stacco tra viso e collo.
I pennelli:
Il fondotinta può essere applicato sul viso con un pennello apposito per fondo compatto (preferibilmente a forma conica) o con un pennello per fondotinta fluido ( preferibilmente a lingua di gatto). I vantaggi dell’applicazione con pennello sono il risparmio del cosmetico e la naturalezza della base. E’ opportuno, a fine stesura, controllare che non vi siano pennellate evidenti e rifinire gli eventuali errori con la spugnetta.
Dopo la stesura del fondotinta e dopo aver controllato che il colore sia amalgamato in maniera omogenea, si può rimuovere l’eventuale eccesso di prodotto sul viso poggiando una velina.
E’ importante ricordarsi di fissare il tutto con della cipria in polvere trasparente a garanzia di una maggiore durata, resa e stabilità.
Ma qualora aveste qualche dubbio su come applicare il vostro fondotinta o se ancora non avete trovato il colore di fondo più adatto al vostro incarnato, potete venire a trovarmi nel mio studio di consulenza d’immagine Jumeaux.

Jumeaux
via Grazia Deledda 39
09127 Cagliari
tel. 070 7547826
cell. 348 6903423
info@jumeaux.it

http://www.jumeaux.it/