Le regole per un trucco da sposa perfetto.

Uno dei consigli principali è quello di giocare d'anticipo

 


Nella gallery Laura Masia Make-up https://www.facebook.com/lauramasiamakeup/

I consigli della nonna come quello di bere tanta acqua, mangiare frutta e verdura e riposare bene sono sempre i primi suggerimenti da seguire per iniziare a preparare la pelle affinché arrivi fresca e luminosa al matrimonio. Purtroppo, a non tutte le spose è sufficiente fare una buona scorta di vitamine e antiossidanti che si trovano negli alimenti, allora è il caso di chiedere aiuto agli esperti del settore.

Preparare la pelle è il primo passo per ottenere un’ ottima base per il trucco e, a tal fine, si consiglia di iniziare a fare un’analisi del derma e a individuare il tipo di trattamento adeguato

Per una pelle giovane, sarà sufficiente fare qualche pulizia del viso e idratarla; trattamenti diversi vanno invece adeguati a chi soffre di acne o couperose. In questi casi, il contributo di un dermatologo potrebbe sostenere il lavoro del beauty assistant.

Una pelle matura, invece, ha bisogno di essere rigenerata e rimpolpata e, a soccorso, ci sono filler e macchinari che possono contrastare gli effetti del tempo. Anche le vitamine A, E, e C in monodose, per mantenere intatti i principi attivi, sono un valido sostegno per stimolare la rigenerazione del collagene con buoni risultati.

In qualsiasi caso, il segreto, è giocare d’anticipo in maniera tale che si abbia tutto il tempo di vedere dei risultati ben visibili che solo il tempo e la costanza sono in grado di garantire.

Così la pelle è pronta a ricevere il trucco e ad ottenere il risultato sperato.

Negli ultimi anni, sono nati tantissimi make-up artist o, più abbreviato mua, che con l’aiuto della cosmesi riescono a mascherare qualsiasi difetto senza stravolgere l’immagine. La professionalità di una mua si scorge proprio della capacità di mantenere intatta la personalità della sposa mettendo in risalto i punti di forza e nascondendo quelli deboli.

Un buon mak-up sposa  deve anche essere studiato in base al contesto della giornata e all’abito , saranno infatti rivolte a questi fondamentali dettagli che la mua inizierà il suo percorso con la sposa per accompagnarla al grande giorno.

La sposa quando si guarderà allo specchio si dovrà  riconoscere e soprattutto piacere. Stessi criteri di valutazione per costruire un acconciatura ad hoc, farà l’ hair style che anche lei studierà un programma a lungo termine per raggiungere il risultato sperato.

Come la pelle, anche i capelli andranno trattati qualche mese prima, specie se si vuole cambiare colore o se si vuole dare di nuovo forza e vigore alla chioma. L’importante, che tutto sia studiato nell’ insieme e che la sposa si senta in equilibrio con se stessa, il trucco, l’abito e l’acconciatura.

Nella gallery Laura Masia Make-up https://www.facebook.com/lauramasiamakeup/